EMILIE GIUNGE A ME IN SOGNO

EMILIE GIUNGE A ME IN SOGNO

Emilie giunge a me in sogno (Testo ceco a fronte)

Traduzione e cura di Tiziana D'Amico

Ultimo titolo della collana Edice 69, Emilie giunge a me in sogno è un breve testo surrealista scritto e illustrato da Jindrich Štyrský nel 1933. Pubblicato come stampa privata, appartiene alla cosiddetta “fase erotica” di Štyrský, in cui la ricerca sulla sessualità e la psiche si interseca con quella sui rapporti tra desiderio erotico e creazione artistica. 

Emilie giunge a me in sogno è un testo denso e ambiguo che avvolge il lettore in uno spazio-tempo spudoratamente personale e soggettivo. Davanti agli occhi di chi legge si materializzano immagini di corpi femminili e oggetti che appartengono al sogno, al desiderio, al ricordo di un io narrante tanto feticista quanto melanconico che tende a sovrapporsi con la figura autobiografica di Štyrský. Tradotta in francese, tedesco e inglese, l’opera appare ora per la prima volta anche in italiano in un volume che, oltre a comprendere l’edizione originale del testo con la postfazione di Bohuslav Brouk e le riproduzioni dei collage dell’autore, include altri quattro testi brevi («Sogni») di Štyrský.

Ordina ora!
Informazioni sul libro

Jindrich Štyrský (1899-1942) è stato uno dei massimi esponenti dell’avanguardia ceca e ha notevolmente influenzato la cultura visiva nazionale ed europea. Pittore e fondatore, insieme a Toyen, dell’artificialismo negli anni Venti, diventò poi membro del Gruppo surrealista in Cecoslovacchia. Accanto alla pittura, Štyrský si dedicò alla fotografia e al collage. Fu anche un acuto e critico osservatore dell’avanguardia, come dimostrano i suoi articoli sul poetismo e sul surrealismo, nonché gli studi su Lautréamont, Rimbaud e de Sade. Insieme a Karel Teige ha rinnovato il linguaggio visivo dell’oggetto libro, tanto nelle copertine quanto nell’illustrazione, come dimostrano anche i suoi due progetti editoriali oggi più noti, la rivista Eroticka revue e la collana Edice 69.

Tiziana D’Amico è ricercatrice di Lingua e letteratura ceca presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. I suoi studi si concentrano sugli agenti letterati (riviste, case editrici) come mediatori culturali (letteratura tradotta), sul paratesto – e in particolare sul peritesto visivo – dell’oggetto-libro e sulle dinamiche della memoria culturale del passato, con particolare attenzione alla Shoah e al periodo comunista. Tra i suoi interessi vi è anche l’ambito traduttologico con particolare riferimento al testo multimediale. È inoltre studiosa di lingua e letteratura slovacca e ha tradotto per Mimesis Marisia. Frammenti di una vita (2017) e Ladri e testimoni (2018) di Svetlana Žuchová.

Dettagli
Autore:
Genere: Classici
Tag: donne, eros, surrealismo ceco
Editore: LINEA edizioni
Anno di Pubblicazione: Luglio 2022
Formato: Brossura
Lunghezza: 14,5x20,5 cm
ASIN: 8831499718
ISBN: 9788831499712
Prezzo di listino: 18,00 €
Ordina adesso
Acquista da Amazon
Anteprima
Disclosure of Material Connection: Some of the links in the page above are "affiliate links." This means if you click on the link and purchase the item, I will receive an affiliate commission. I am disclosing this in accordance with the Federal Trade Commission's 16 CFR, Part 255: "Guides Concerning the Use of Endorsements and Testimonials in Advertising."